Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Newsletter Sportello Pronto Europa - Giugno 2017

SETTORE BANDI:

● Bando ENI CBC MED in uscita entro fine giugno

Il programma ENI CBC MED per la cooperazione nel Bacino del Mediterraneo, finanziato dallo Strumento Europeo di Vicinato (ENI), prevede l’apertura del 1° bando per progetti standard a fine giugno 2017.

Possono presentare progetti i soggetti che rientrano fra le seguenti categorie: Enti pubblici ed Autorità Locali, Regionali e Nazionali; Università e centri di ricerca; Organizzazioni non governative ed organizzazioni che rappresentano interessi sociali ed economici; Organizzazione no profit; Associazioni e Federazioni; Aziende ed organizzazioni private. Tali soggetti devono avere sede in uno dei seguenti Paesi: Regioni di Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana), Giordania, Libano, Malta, Autorità Palestinese, Portogallo, Spagna, Siria e Tunisia. Al fine della presentazione dei progetti, sarà necessario comporre partenariati di almeno tre soggetti provenienti da tre Stati diversi, fra quelli che risultano ammissibili.

I progetti potranno essere presentati su una delle seguenti priorità tematiche: Asse 1. Competitività e sviluppo PMI; Asse 2. Sostegno all'istruzione, ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione; Asse 3. Promozione dell'inclusione sociale e lotta alla povertà; Asse 4. Tutela dell'ambiente, adattamento e mitigazione degli effetti del cambiamento climatico.

L’allocazione economica totale del Programma per questo bando ammonta a 188.152.030,80 euro. Il cofinanziamento europeo può coprire al massimo il 90% delle spese totali ammissibili di progetto, per un minimo di 1 milione di euro e un massimo di 3 milioni di euro. Il budget totale di un singolo progetto non può superare, infatti, i 3,5 milioni di euro.

Link: http://www.enpicbcmed.eu/enicbcmed-2014-2020/first-call-for-standard-projects 

 

● Regione Toscana – Bando per l'Internazionalizzazione delle MPMI (e dei Liberi Professionisti) verso i Paesi Extra Europei. Scadenza per la presentazione delle domande: 7 agosto 2017.

Il bando è concesso nell’ambito del fondo Fesr (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) della Regione Toscana. 

Possono presentare domanda Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) o i Liberi Professionisti (in quanto equiparati alle imprese ai sensi del DGR n.240 del 20 marzo 2017), in forma singola o associata e residenti nella Regione Toscana, che rientrano in specifici codici Ateco del settore manifatturiero e turistico.

Le spese per l’acquisizione di servizi all’Internazionalizzazione ammissibili all’aiuto sono riconducibili alle seguenti tipologie: C.1 - Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale; C.2 - Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero; C.3 - Servizi promozionali; C.4 - Supporto specialistico all’internazionalizzazione; C.5 - Supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati. Si specifica che è ammessa la partecipazione a fiere e saloni internazionali da svolgersi in Paesi esterni all'Unione Europea. È ammessa, altresì, la partecipazione a Fiere e saloni nell'ambito dell'Unione Europea (e quindi anche in Italia), purché di rilevanza internazionale.

Gli aiuti per la realizzazione dei progetti di investimento sono concessi nella forma di contributo in conto capitale a fondo perduto, anche come voucher limitatamente alle spese sostenute con fornitori nazionali. La percentuale di finanziamento varia da 30% a 50% a seconda del soggetto proponente e dell’attività. Si consulti il bando per verificare i massimali di spesa e di contributo concesso.

Link: http://www.sviluppo.toscana.it/internazionalizzazione_2017 

 

● Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo (MIBACT) – Bando per Progetti ed iniziative relativi al patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale – Scadenza: 15 Settembre 2017

La Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio concede contributi finanziari a progetti ed iniziative relative al patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale. Lo stanziamento per l’anno 2017 ammonta a 93.728,00 euro ed al fine di finanziare il maggior numero di interventi possibili, ad ognuno di essi potrà essere concesso un contributo massimo di 25.000 euro. 

Le iniziative dovranno rientrare nelle seguenti tipologie: Ricognizione e censimento, Catalogazione, Manutenzione, Restauro e Valorizzazione del patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale. I progetti possono essere presentati da qualsiasi soggetto che coinvolga professionisti specializzati nella restaurazione e conservazione dei beni culturali, esperti di diagnostica sulle strutture etc.

Il termine ultimo per la presentazione dei progetti è il 15 Settembre 2017 ed essa dovrà avvenire per via telematica presso l’indirizzo di posta elettronica indicato nel bando e completa di tutti gli allegati richiesti.

Link:

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/Avvisi/visualizza_asset.html_160359853.html 

 

SETTORE EVENTI:

● Giornata Informativa sul Bando ENI CBC MED. Roma 14 luglio 2017, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Piazzale della Farnesina 1.

L’evento di presentazione del Bando CBC MED del Programma ENI è prevista per il 14 luglio a Roma, presso la sala delle conferenze internazionali del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L’evento si aprirà alle 9.30 e terminerà per le 15.30 e darà l’opportunità ai partecipanti di capire gli aspetti principali del bando, spiegare il funzionamento della piattaforma di caricamento online ed instaurare interessanti rapporti professionali con potenziali partner di progetto.

La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessaria la registrazione preventiva.

Link: http://www.enpicbcmed.eu/sites/default/files/eni_cbc_med_rome_info_event_concept_draft_agenda.pdf 

 

● Evento di Business nel settore del Legno e dei Materiali Innovativi – 20 Luglio 2017 - Università di Scienze Applicate, Rosenheim (Germania)

Al fine di incrementare lo scambio professionale fra i diversi attori coinvolti nel settore dei materiali innovativi e del legno, Bayern Innovativ delle Rete Europea Enteprise Europe Network organizza questo evento. Il settore del legno ha un grande potenziale per la bioeconomia e offre una grande varietà di prodotti innovativi ed ingegneristici. In particolare, l’utilizzo dei materiali di scarto dall’industria del legno in combinazione con la plastica ed i polimeri e lo sviluppo di nuovi materiali bio provenienti dal legno, sono considerati altamente promettenti per l’introduzione di nuovi prodotti sul mercato e l’apertura di nuove nicchie commerciali.

L’evento è dedicato all’incontro dei soggetti europei (dal mondo dell’industria e della ricerca) che lavorano in questo settore, per l’instaurazione di interessanti collaborazioni tecnologiche e la sperimentazione su attività di ricerca. 

E’ necessaria la registrazione all’evento entro il 19 luglio 2017 e dovrà essere pagata una quota di 50 euro più Iva per la partecipazione agli incontri bilaterali, appositamente organizzati secondo il proprio profilo ed esigente espresse.

Link: https://www.b2match.eu/biomaterials2017